Sito ufficiale Comune di Allerona

  1. Siete qui:
  2. Home page
  3. > Amministrazione
  4. > Progetti e attività
  5. > Allerona Città Cardioprotetta

Allerona Città Cardioprotetta

logo citta cardioprotettaL'esperienza della Città Cittacardioprotetta, unica in Italia e avviata con dilagante successo dall'Associazione “Amici del Cuore” di Orvieto e dal loro Presidente Giampiero Giordano, responsabile dell'Unità Operativa di Cardiologia presso il Presidio Ospedaliero orvietano, ha conquistato con grande spirito di solidarietà umana e sociale il comune di Allerona, che è stato il primo territorio del Comprensorio orvietano a rendersi, a sua volta, cardioprotetto.

L'idea di aderire al progetto è partita dalle associazioni del paese - Arci, Pro Loco, Avis e Circolo Acli – ed è stato grazie al loro generoso e valido operato che, con la collaborazione dell'Amministrazione di Allerona, della Coop Tirreno di Allerona scalo, di CrediUmbria Banca di Credito Cooperativo, della Farmacia Bonaduce, e naturalmente dei cittadini, l'intero ambito alleronese ha potuto dotarsi dell'efficiente modello di protezione dai rischi letali dell'infarto cardiaco individuato e messo a punto dagli Amici del Cuore di Orvieto.

 

Avere una Città Cardioprotetta significa poter contrastare, attraverso la formazione dei cosiddetti “rianimatori laici”, il fenomeno dell'infarto, questo evento drammatico che, non trattato tempestivamente, si trasforma in pochissimi minuti in morte improvvisa. Un fenomeno quantitativamente rilevante in Italia, che si manifesta con 50 mila casi di decesso l'anno, con un 50% degli arresti cardiaci a domicilio, il 33% sul posto di lavoro, il 12 % in strada, il 5% durante attività sportive o ricreative.

Grazie all'impegno di Arci, Pro Loco, Avis e Circolo Acli, che facendo appello alla popolazione sono riusciti ad effettuare un corso da cui sono usciti 35 laici rianimatori, Allerona Città Cardioprotetta può contare su 35 cittadini formati e su 3 defibrillatori, offerti dal Comune di Allerona, dalla Farmacia Bonaduce di Allerona scalo, dalla Coop Tirreno e da CrediUmbria Banca di credito cooperativo.

I tre defibrillatori sono stati installati, dentro colonnine dal vetro all'occorrenza infrangibile, in punti cruciali dell'abitato: uno ad Allerona paese e due allo Scalo, uno sul lato Farmacia/Coop e l'altro verso la zona delle Scuole Medie.

data pubblicazione: 11 settembre 2007

IUC

Progetto ”Comuni Accessibili“

comuni accessibili

Progetto per i nuovi diritti di cittadinanza digitale

Con il contributo di

Crediumbria, banca di credito cooperativo

Partecipano al progetto i comuni di:

Realizzazione a cura di

Logo akebia

Per maggiori infomazioni leggi questo documento

Cerca nel sito

Powered by Akebia | Accessible Web Content Management System Smart Control

Valid XHTML 1.0 Strict

Valid CSS2